giovedì 24 marzo 2011

omaggio a Cristian Gardella

Pace

Il giorno in cui ci perdoneremo
e ci abbracceremo l'un l'altro,
il giorno in cui ce ne andremo ebbri di gioia
cantando inni di serenità e felicità
riconoscendo ciò che è giusto o sbagliato, 
cibandoci di sole e luna,
dissetandoci di eterna fratellanza,
il giorno in cui...
questa sarà la Pace! 

 (Cristian Gardella )


Desiderio

Volevo volare, alzarmi in volo anche per un solo minuto
guardando come sarebbe stata la vita librandosi nell'aria,
o come sarebbe il mondo visto da lassù;
pensavo a questo,
e nel frattempo invidiavo anche una farfalla che mi si era 
posata sul braccio
poco prima che il pullman arrivasse.

(Cristian Gardella - Le vie dell'incanto -ed Vicolo del Pavone)

6 commenti:

  1. Vorrei volare, alzarmi in volo anch'io....in questo azzurro con batuffoli di ovatta rosa...

    RispondiElimina
  2. dolce il tuo commento Lalla....

    RispondiElimina
  3. ciao Silvana...un saluto tra le nuvolette, anche da Anna e Andrea.

    RispondiElimina
  4. ciao Antonio...grazie, ricambio con affetto.

    RispondiElimina
  5. quante risate con Cristian!
    è bello che qualcuno lo ricordi con degli omaggi!
    prima di partire per la gita mi aveva telefonato.....quel ricordo mi distrugge!
    grazie Silvana

    RispondiElimina
  6. Cassius,
    grazie del tuo commento. Io non ho conosciuto personalmente Cristian, ma ho letto e riletto il libro citato. la sua breve, ma intensa vita mi ha molto colpito. Inoltre i luoghi che lui visitava e frequentava, sono molto cari anche a me. mi sono davvero sentita di rendergli un pur semplice, ma sentito, omaggio.
    Cerca di fare tesoro di quella telefonata...io penso che egli sia vicino alle persone che ha amato in vita.
    un caro saluto, Silvana

    RispondiElimina